Guillotine Therapy
calmer et de me regrouper - Version imprimable

+- Guillotine Therapy (http://forums.guillotine-therapy.fr)
+-- Forum : Salle de Conférence (http://forums.guillotine-therapy.fr/forum-1.html)
+--- Forum : Accueil (http://forums.guillotine-therapy.fr/forum-2.html)
+--- Sujet : calmer et de me regrouper (/thread-5746.html)



calmer et de me regrouper - Banning - 01-14-2020

Julia aveva perso la motivazione e non riusciva a capire il perché. "Non riesco proprio a farmi uscire dalla porta", ha detto "Forse sono troppo vecchia per Nike Air Max 270 React Femme correre più." Ma qualcosa nella sua voce mi ha detto che Julie non credeva per un secondo che fosse troppo vecchia.

Fino a questo punto, Julia aveva cercato di superare la sua inerzia volendosi correre. Provò a seguire tutti i soliti consigli: programmare le corse sul suo calendario, trovare un compagno di corsa, correre per prima cosa al mattino. Ma nessuno di questi trucchi l'ha aiutata a superare il peso della tristezza che le impedisce di allacciarsi le scarpe e uscire dalla porta.

Durante una delle nostre sessioni di coaching, ha descritto un senso di colpa per aver lasciato la sua famiglia e gli obblighi per correre. Il senso di colpa era come un'enorme nuvola scura che la copriva correndo e soffocando la sua energia e - come abbiamo scoperto in seguito - la sua voce.

Tale colpa derivava dal fatto che suo marito, che non Nike Air Max Motion Dames era in grado di relazionarsi con la sua passione per la corsa, la scoraggiava dal farlo. Non volendo far dondolare la barca coniugale, Julia cedette, correndo sempre meno con il passare degli anni, finché non si fermò del tutto.

Ma nel suo cuore, sapeva di essere ancora una corridore. Aveva corso la maggior parte della sua vita, persino gareggiato in maratone e seguendo le ultramaratone. Nonostante la sua inattività attuale, il suo corpo desiderava ardentemente le endorfine di correre sulla cima di una montagna, la soddisfazione di un ritmo esilarante lungo il sentiero e l'eccitazione di raggiungere una maratona di P.R. Ma soprattutto, desiderava essere se stessa.

Sopprimere la sua vera natura e il desiderio di correre non era solo zappare la sua motivazione, ma anche erodere la sua felicità e il senso del potere personale. A Julia non piaceva solo correre, doveva correre.

Le ho chiesto cosa significava correre per lei, per cui ha dichiarato: “Correre è buono; mi rende così felice. E non voglio correre solo in rare occasioni che non disturba nessuno; Voglio correre tutto il tempo! ”

Per Julia di rivendicare la sua identità di corsa, le ho raccomandato di correre due volte a settimana, concentrandosi principalmente sulla postura.

Perché postura? Mentre è comune per i corridori pensare alla postura in termini di corsa in modo più efficiente, ha altri effetti, ancora più di impatto.

La psicologa sociale di Harvard, Amy Cuddy, afferma che cambiare la postura cambia il modo in cui ti senti dentro. Cuddy ha condotto numerosi studi che indicano che aumentare la fiducia in se stessi e superare uno stato mentale negativo inizia con il cambiamento della posizione del corpo.

Lascia che il tuo corpo ti dica che sei potente e meritevole, dice Cuddy, e diventi più presente, entusiasta e autenticamente te stesso.

"Anche se il nostro linguaggio del corpo governa il modo in cui le altre persone ci percepiscono, il nostro linguaggio del corpo governa anche il modo in cui percepiamo noi stessi e come queste percezioni si rafforzano attraverso il nostro comportamento, le nostre interazioni e persino la nostra fisiologia", afferma Cuddy, autore di Presence: Porting Your L'auto più audace per le tue sfide più grandi.

Cuddy ha studiato come la postura influenza la profondità e la frequenza del respiro, il che aiuta a regolare il sistema nervoso simpatico e parasimpatico, che a sua volta influenza notevolmente il modo in cui ci presentiamo al mondo.

Sentirsi sopraffatti, spaventati, nervosi e imbarazzati porta a posture che si restringono e si contraggono. D'altra parte, quando ti senti sicuro, ambizioso, coraggioso e audace, adotti posture che sono alte ed espansive.

Cuddy spiega che il tuo accresciuto senso di potere personale deriva dalla presenza che queste posture espansive creano. Definisce la presenza come "lo stato di essere in sintonia e in grado di esprimere comodamente i nostri veri pensieri, sentimenti, valori e potenzialità".

Quindi, Sam ci aveva detto di indossare qualunque Nike Air Max Command Herren cosa avremmo indossato il giorno della gara. La mia tripla è in New Jersey, perché tutte le mie tris sono state lì e questa è stata una cosa dell'ultimo minuto. Ho improvvisato e indossato pantaloncini da bici e questa tri top di Asics mi hanno inviato. Ma ora voglio un tri costume super carino ...

Questa sarebbe l'ultima volta che sorriderò durante questo campo di addestramento.

Dopo questo, siamo partiti in sella alle nostre biciclette. Non vado mai in giro per la città, ma per qualche motivo, mi aggancio immediatamente per il nostro viaggio. Penso di aver pensato che avremmo guidato sul sentiero per il ponte, ma abbiamo attraversato Washington Heights per raggiungere il George Washington Bridge. E "Heights" non è un termine improprio; quella merda è HILLY.

C'era un incrocio a quattro vie dove dovevamo andare in salita. Nike Air Max Command Mujer Dopo un giro con Shannon alcune settimane fa, dove siamo saliti su una piccola collina molto ripida e immediatamente sganciati per evitare di scivolare indietro e cadere nelle nostre morti, le colline tagliate mi rendono davvero nervoso. E questa volta è stato come se fosse un livello di attacco di panico nervoso. Ho iniziato l'iperventilazione e non riuscivo proprio a convincermi a farlo.

Alla fine, Albert, il tipo gentile a sinistra, mi è venuto incontro e mi ha detto che non dovevo cavalcare agganciato, perché non mi sono semplicemente messo le scarpe da ginnastica e ho provato ancora? Buona idea, bravo ragazzo. Ero un po 'meno nervoso dopo averlo fatto, ma ancora scosso.